Mostra

Nikos Aliagas. Regards Vénitiens

4 febbraio – 2 aprile 2023

Mostra fotografica a Palazzo Vendramin Grimani

4 febbraio → 2 aprile 2023

lunedì-domenica, 10-13/14-18

Nikos Aliagas ha percorso le calli veneziane per incontrare quelli che in città non si vedono: gli abitanti, ossia coloro che evitano gli sguardi degli obiettivi dei turisti. Questo progetto è germogliato e cresciuto nell'anima dell'artista quando Nikos Aliagas, su invito della Fondazione dell'Albero d'Oro, ha visitato per la prima volta la laguna e ne ha potuto osservare la realtà misteriosa e affascinante. In quel momento è nata l'idea di guardare veramente all'interno di Venezia, esplorando il mondo che ruota intorno a Palazzo Vendramin Grimani. L'obiettivo di Nikos Aliagas viaggia nella quotidianità straordinaria di campo San Polo, per il sestiere di cui è il cuore e fra gli scorci veneziani, e lascia che siano le immagini a raccontare le storie di chi vive e fa vivere questi luoghi. Le immagini di Nikos Aliagas sono in bianco e nero: l'artista esplora contrasti, controluce, movimenti all'interno di inquadrature in cui le linee rette e curve si sposano, ad esempio su un volto oppure all'angolo di una calle.

«È ancora possibile improvvisare a Venezia? In una città fotografata milioni di volte da occhi di passaggio? Sì, se si parte dal principio che è Venezia a guardarci e osservarci.»

- Nikos Aliagas

Nikos Aliagas

Nato da genitori greci, Nikos Aliagas prende la nazionalità francese a 18 anni. Dopo la laurea in Lettere moderne alla Sorbona, lavora per RFI e Radio Notre-Dame prima di entrare in Euronews. Poliglotta, giornalista e conduttore televisivo e radiofonico, è stato cronista per il programma Union Libre su France 2, presentatore di telegiornale in Grecia, del programma del mattino di NRJ e di numerosi altri programmi radiofonici su Europe 1, fra cui quello del mattino. Lavora da oltre 20 anni per TF1, di cui ha condotto e conduce programmi di punta, fra cui Star Academy e The Voice, come pure numerosi altri programmi di intrattenimento che hanno fatto scoprire al pubblico alcuni dei cantanti più importanti della scena artistica francese.

Nikos Aliagas è anche fotografo. Le sue opere sono esposte attraverso "L'épreuve du temps", in Francia (La Grande Arche, la Conciergerie, DIDAM a Bayonne, Christie’s…) e all'estero (Belgio, Svizzera, Grecia, …). Fotografo dallo sguardo gentile, Nikos Aliagas rivela una visione del mondo piena di umanità, attraverso mani, volti in cui il passare degli anni ha scavato i solchi di una vita, momenti quotidiani o paesaggi, che mette in risalto attraverso i contrasti del bianco e nero. Empatico con i soggetti che fotografa, vicino alle sensibilità artistiche di Salgado, Koudelka o Artikos, Nikos Aliagas cerca di catturare l'essenza delle persone, il mistero della loro esistenza. Il suo lavoro è stato pubblicato nel 2018 nel libro d'artista L’épreuve du temps, edito da La Martinière.

Il lavoro fotografico occupa da anni un posto importante nella carriera di Nikos Aliagas, come testimoniano le mostre che ogni anno lo ospitano in Francia e all'estero. Viene chiamato a partecipare a progetti di rilievo come il biglietto di auguri della Città di Parigi, la campagna sul mecenatismo culturale degli Amis du Louvre o il calendario dei pompieri di Parigi.

Nikos Aliagas svolge la sua carriera di conduttore, di giornalista e di fotografo di concerti costruendo ponti fra questi mondi diversi per mettere sempre in risalto le persone che incontra e le storie che racconta attraverso il piccolo schermo e l'obiettivo della sua macchina fotografica.